Benzema e il Manchester United: una nuova svolta nella carriera del francese?

Benzema e il Manchester United: una nuova svolta nella carriera del francese?
Benzema

La tempesta del calciomercato estivo sembrava aver portato a Gedda un profeta del pallone, ma oggi il vento soffia in direzione opposta per Karim Benzema, la cui avventura nella Saudi Pro League sta assumendo toni da sceneggiatura drammatica. Il campione francese, atterrato nella lega saudita come un salvatore atteso, si trova ora al centro di un turbine di critiche che non accennano a placarsi.

Benzema, accolto con fanfare e aspettative da idolo presso l’Al Ittihad, campione in carica dal blasone indiscusso, sta vivendo giorni bui. La sua squadra naviga in acque turbolente, relegata ad una sorprendente settima posizione, staccata di ben 25 lunghezze dalla vetta, occupata da un Al Hilal sempre più distante. Le delusioni però non finiscono qui. L’umiliazione subita ad opera dell’Al Nassr, guidato dal fenomeno Cristiano Ronaldo, è ancora una ferita aperta nel cuore dei tifosi: un netto 5-2 in casa che ha lasciato strascichi e malumori.

Per non parlare dell’onta subita a dicembre, quando l’Al Ahly del Cairo ha estromesso i campioni sauditi dal prestigioso Mondiale per Club, proprio nella prima edizione ospitata dall’Arabia Saudita, un affronto che ha acuito le tensioni.

In questo scenario di aspettative tradite, Benzema non ha retto al peso della critica. La sua reazione alle accuse non è passata inosservata: l’attaccante francese, prima delle festività natalizie, ha deciso di saltare ben tre allenamenti consecutivi, alimentando così le voci di una crisi ormai insanabile all’interno dello spogliatoio.

Ma i venti sembrano aver spirato diversamente per il francese, quando il cambio sulla panchina dell’Al Ittihad ha portato una boccata d’aria fresca. Il portoghese Nuno Espirito Santo, con cui Benzema non aveva legato, è stato sostituito dall’argentino Marcelo Gallardo, che sembra aver ricomposto, almeno temporaneamente, la frattura all’interno del gruppo.

Tuttavia, non tutto è perduto per il ciclone francese. Benzema ha dimostrato lampi del suo incontestabile talento, segnando un gol spettacolare all’esordio e fornendo un assist nell’incontro vittorioso contro l’Es Tunis nella Arab Club Champions Cup, ricordando a tutti il perché della sua fama mondiale.

Eppure, anche le stelle possono essere offuscate da nuvole temporalesche. L’ultima vicenda che vede coinvolto il giocatore è di quelle che aggiungono ombre al quadro già complicato. Benzema ha mancato l’appuntamento con la ripresa degli allenamenti post-vacanze, facendo così perdere le sue tracce. Emergono poi notizie che lo vogliono intrappolato alle Mauritius a causa di un ciclone, motivo per cui non si è potuto presentare in squadra.

Un dettaglio da romanzo d’avventura che però lascia l’amaro in bocca ai tifosi dell’Al Ittihad, desiderosi di veder tornare la loro squadra al posto che le compete nell’olimpo del calcio saudita. In attesa che il cielo si schiarisca, e che il vento cambi nuovamente direzione, Benzema e l’Al Ittihad cercano di navigare attraverso la tempesta, sperando in un lieto fine che possa riscrivere questa stagione come una delle più emozionanti rimonte della storia dello sport.