Sassuolo blindato: Carnevali nega ci siano state trattative per Berardi e Laurienté a gennaio

Sassuolo blindato: Carnevali nega ci siano state trattative per Berardi e Laurienté a gennaio
Berardi (Instagram)

In un’intervista recente rilasciata ai microfoni di Radio Tv Serie A, Giovanni Carnevali, il direttore generale del Sassuolo, ha fornito una panoramica dettagliata riguardo la situazione attuale del club neroverde, toccando diversi punti chiave legati alla gestione della squadra e alle voci che continuano a circondare alcuni dei suoi giocatori più importanti.

Il dirigente ha iniziato sottolineando la fiducia incondizionata riposta nel tecnico Alessio Dionisi. Nonostante le sfide quotidiane imposte dalla competitività della Serie A, Carnevali ha rimarcato come il cammino del Sassuolo sia allineato alle performance dell’anno precedente, evidenziando che, secondo lui, la squadra avrebbe meritato ancor più punti. Con fermezza, ha ribadito che il club proseguirà con la politica adottata fino ad ora, politica che ha permesso di mantenere il Sassuolo nella massima serie per undici anni di fila, un traguardo non da poco.

Il focus si è poi spostato sulle dinamiche del mercato e, in particolare, su Domenico Berardi, gioiello della formazione emiliana. Contrariamente alle numerose speculazioni, Carnevali ha chiarito che non sono pervenute richieste da parte della Juventus o di altri club per l’attaccante durante la finestra di mercato di gennaio.

Berardi sul punto di lasciare Sassuolo a fine stagione?

Il Sassuolo ha mantenuto una posizione ferma, respingendo anticipatamente qualsiasi offerta che avrebbe potuto arrivare, non solo per Berardi, ma anche per altri elementi di spicco della rosa, come ad esempio Laurienté, per il quale è stato rifiutato un’interessante proposta.

Il direttore generale ha poi fornito un aggiornamento sulle condizioni fisiche di Berardi, che, dopo aver subìto un infortunio, si sta riprendendo e ha finalmente abbandonato le stampelle. Questo infortunio, che ha costretto il giocatore a restare fuori dal campo per oltre un mese, ha avuto un impatto significativo sulle dinamiche della squadra, come ha sottolineato Carnevali, rimarcando inoltre l’importanza di Berardi per il Sassuolo e la volontà del club di trattenere il proprio talento il più a lungo possibile.

Tuttavia, il futuro rimane incerto, e il direttore ha espresso la consapevolezza che ogni sessione di mercato potrebbe portare nuove valutazioni. In tal senso, la strategia del Sassuolo sarà quella di confrontarsi direttamente con Berardi per decidere insieme il percorso più adeguato da intraprendere, quando arriverà il momento delle trattative estive.

In conclusione, Carnevali ha dimostrato di avere una visione chiara e un approccio pragmatico alla guida del Sassuolo, rassicurando i tifosi sul fatto che ogni decisione sarà presa nell’interesse del club e dei suoi affezionati sostenitori. Nel frattempo, la squadra continua a lavorare sodo per superare le sfide e perseguire gli obiettivi stagionali.